Il Balletto dell’Esperia fondato e diretto da Paolo Mohovich è una compagnia di danza contemporanea di base classica attiva come ente stabile di produzione dal 1999 al 2012, fondata da un nucleo di danzatori fuoriusciti dal Balletto di Saragozza e formata da un numero variabile da sei a nove danzatori solisti, provenienti tutti da esperienze professionali importanti a livello internazionale.

Il repertorio della compagnia, seguiva fondamentalmente tre linee: le creazioni di Paolo Mohovich, coreografo e direttore artistico del Balletto dell’Esperia, le creazioni esclusive per la compagnia firmate da coreografi europei ed italiani già affermati all’estero e nel nostro paese come Jacopo Godani, Gustavo Ramirez Sansano, Eugenio Scigliano, Laura Corradi, Hervé Costa, Sara Sanguino, Inma Rubio, e infine l’inserimento di alcune pièces significative della coreografia contemporanea, come è stato per “Steptext”, uno dei capolavori  di William Forsythe e per “La mort du cygne” di Thierry Malandain.

Il Balletto dell’Esperia arrivato alla sua tredicesima stagione era una realtà consolidata di livello internazionale invitata a prestigiose rassegne in Italia, Spagna, Francia, Turchia, Cipro, Argentina, Uruguay, Brasile e Stati Uniti, ottenendo ovunque vivissimi consensi di pubblico e critica.

In Italia tra i teatri e i festival che hanno ospitato il BdE: Festival La Versiliana (Marina di Pietrasanta), Festival Invito alla Danza (Roma), Festival Torinodanza, Festival di Danza di Brescia, Teatro Team di Bari, Festival Abano Danza, Estate Teatrale Veronese, Teatro Orfeo di Taranto, Festival Vignaledanza, Teatro Comunale di Bolzano, Teatro Sociale di Trento, Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Festival Adda Danza, Apulia Arte Festival, Teatro Sociale di Biella, Teatro della Regina di Cattolica, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Bonci di Cesena, Teatri Malbran e Goldoni di Venezia

I Circuiti regionali che hanno programmato in questi anni la compagnia: Fondazione Circuito Teatrale del Piemonte, Circuito ArteVen, Circuito Danza del Friuli Venezia Giulia, Circuito Indanza del Trentino Alto Adige, Circuito AterDanza, Circuito Amat – Regione Marche, Fondazione Toscana Spettacolo, Circuito della Fondazione Umbria Spettacolo, Circuito del Teatro Pubblico Pugliese, Circuito della Sardegna.

All’estero il BdE è stato ospitato al Théatre de St.Quentin en Yvelines di Parigi, Festival “Le temps d’aimer” di Biarritz (Francia), Teatro Circo di Albacete (Spagna), Teatro Auditorio di Cuenca (Spagna), Teatro Principal di Saragozza (Spagna), Festival Madrid en Danza, Festival di Autunno (Madrid), Festival Sagunt a Escena (Spagna), Festival Dansa Valencia (Spagna), European Festival (Cipro), Lincoln Theatre e Colony Theatre di Miami Beach (USA), Teatro della Florida International University – Miami  (USA),  Teatro dell’Opera Solis di Montevideo (Uruguay), Teatro Maccio di San Josè (Uruguay), Teatro La Comedia di Buenos Aires, Teatro Independencia di Mendoza (Argentina), l’Auditorio Simon Bolivar del Memorial da America Latina di San Paolo (Brasile), Teatro Nelson Rodrigues di Rio de Janeiro (Brasile), Palacio das Artes Clovis Salgado di Belo Horizonte (Brasile), Teatro de Madrid (Madrid)…

Alcune tournée all’estero sono state realizzate grazie al sostegno degli Istituti Italiani di Cultura di Buenos Aires, Cordoba (Argentina), Montevideo, Rio De Janeiro, San Paolo (Brasile).

Il BdE ha rappresentato la danza italiana in occasione della Expo Internazionale di Saragozza 2008.

Nell’estate 2010 il BdE ha rappresentato l’Italia – unica compagnia italiana presente – nel ciclo di eventi e spettacoli europei che la città di Istanbul ha organizzato in occasione di Istanbul Capitale Europea della Cultura 2010, tutti racchiusi nella grande manifestazione dal titolo Europe on Water. I due spettacoli del BdE sono stati organizzati in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul.

Sono inoltre importanti i legami di collaborazione del BdE con la Forsythe Company di Francoforte, la Miami Contemporary Dance Company, il Ballet Biarritz, il Ballet d’Europe. La Compagnia ha inoltre conseguito il “Premio Coreografia Italiana di Salerno Danza 2001” e il “Premio Danza&Danza” al miglior progetto italiano del 2010.

Ultimamente il BdE ha realizzato importanti eventi nel campo dell’arte contemporanea grazie alle collaborazioni con artisti internazionali e Fondazioni: per Artissima 2009 la compagnia è stata protagonista a Torino dello spettacolo “Fedra”, realizzato dall’artista visivo Pablo Bronstein, e grazie alla collaborazione con lo stesso Bronstein il Balletto dell’Esperia è stato protagonista a luglio 2010 di un importante evento alla Tate Gallery di Londra, nei giardini della prestigiosa Galleria. E’ inoltre importante il rapporto di collaborazione artistica con la Fondazione Merz di Torino e il Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea, con cui ha realizzato varie performance e spettacoli basati sull’interazione tra danza e arte contemporanea.

Dall’ottobre 2006 il Balletto dell’Esperia è compagnia associata della Fondazione Teatro Piemonte Europa, con residenza teatrale al Teatro Astra di Torino.